Articoli e Libri

30-11-2007 - Nessun limite al credito di imposta per i redditi provenienti da regimi fiscali privilegiati

A seguito di istanza di interpello l’Amministrazione finanziaria, con la Risoluzione n.147/E del 28 giugno 2007, si è espressa a favore del riconoscimento del diritto al credito di imposta per le imposta pagate da un soggetto residente in Italia su redditi prodotti a Gibilterra, territorio a fiscalità privilegiata col quale non è in vigore alcun Trattato convenzionale. A tale conclusione si è giunti attraverso l’analisi dei presupposti per l’accesso al diritto di detrazione di cui al primo comma dell’articolo 165 TUIR. L’esistenza del cosiddetto “reddito prodotto all’estero”, il suo concorso alla formazione del reddito complessivo del percettore residente, nonché il pagamento “a titolo definitivo” dell’imposta estera prescindono dal fatto che il soggetto non risieda in uno Stato o territorio a fiscalità privilegiata e dall’assenza di una Convenzione bilaterale contro le doppie imposizioni.


LOMBARDO M., Nessun limite al credito di imposta per i redditi provenienti da regimi fiscali privilegiati, in Fiscalità Internazionale, n. 5, 2007, p. 417-420.


 

© 2020 R&A Studio Tributario Associato. All rights reserved.
P.IVA: 08845480014