Articoli e Libri

09-09-2015 - Welfare aziendale e fiscalità: il caso dei flexible benefit

I programmi di welfare aziendale noti come flexible benefits presentano indubbi vantaggi, sia in termini di miglioramento del clima aziendale, sia in termini di riduzione dell’onere fiscale sul reddito di lavoro dipendente e di impresa giacché, in presenza dei requisiti di legge, consentono di escludere tali erogazioni dal reddito del beneficiario e di dedurre le relative spese dal reddito dell’azienda erogante. Le indicazioni dell’Amministrazione finanziaria sulla disciplina fiscale di tali programmi sono generalmente condivisibili quanto a individuazione dei soggetti destinatari del programma e modalità di erogazione dei servizi, non invece quanto al requisito della volontarietà delle spese sostenute a favore dei dipendenti, che rischierebbe di escludere i piani di welfare reiterati negli anni. 

DRAGONE P., Welfare aziendale e fiscalità: il caso dei flexible benefit, in il fisco, n. 35, 2015.


 

© 2020 R&A Studio Tributario Associato. All rights reserved.
P.IVA: 08845480014